Occupazione d’urgenza suolo pubblico: nuove regole.

Da giovedì 27 aprile cambiano le regole per l’occupazione d’urgenza di suolo pubblico, che passa così da 15 giorni a 72 ore per l’avvio senza autorizzazione. A disciplinare finora la procedura era l’articolo 5 del “Regolamento per l’occupazione di spazi e aree pubbliche e per l’applicazione della relativa tassa” (Tosap) che, in caso di “lavori urgenti e imprevedibili” prevedeva l’inizio dell’occupazione di suolo pubblico anche senza autorizzazione, purché per una durata inferiore a 15 giorni. La delibera del Consiglio Comunale n.79 del 29 marzo scorso ha ridotto questi termini da 15 giorni a 72 ore, così da allineare il Regolamento della Tosap a quello del Codice della Strada che disciplina la segnaletica stradale per le situazioni di urgenza ed emergenza e che, in caso di occupazione d’urgenza di suolo pubblico, prevede appunto un termine massimo di 72 ore per adottare le misure necessarie a disciplinare la circolazione. Non cambiano invece le modalità per la presentazione delle domande che devono essere inoltrate esclusivamente on line sul portale di servizi comunali AIDA: http://aida.toscana.it

Data news:   13 aprile 2017